Crea sito

CALCATA 4.0 / parlano di noi su Numeripari.org

ARTICOLIMANIFESTAZIONI E INIZIATIVE

Calcata 4.0 una nuova storia di resistenza e di disobbedienza – Premio Giornalismo Digitale

Pubblicato il

CALCATA 4.O
Una nuova storia di resistenza e disobbedienza

Premio Giornalismo Digitale, a cura della ‘Rete NoBavaglio – Liberi di essere informati’
Sabato 4 e domenica 5 maggio 2019 – Calcata (Viterbo)

In contemporanea si svolgerà la mostra fotografica ‘Calcata, una storia di disobbedienza’

🔴🔴🔴

Il Premio ideato dalla Rete NoBavaglio intende valorizzare il racconto diverso delle realtà sociali, in particolare a Roma e nel Lazio, legate ai grandi temi dell’immigrazione, delle nuove povertà e delle esperienze di mutualismo e di sfida alle nuove forme di autoritarismo.

Saranno premiate tre inchieste giornalistiche che si sono distinte nell’affrontare tematiche legate alla lotta alle diseguaglianze, all’inclusione sociale, alla difesa dell’ambiente, alla resistenza e disobbedienza civile.

Per la selezione dei lavori, curata dalla Rete NoBavaglio in collaborazione con Castelnuovo Fotografia e CiviTonica, è stata creata un’apposita giuria formata da esperti del settore e da personalità della cultura, tra i quali l’urbanista Paolo Portoghesi,
Enrica Scalfari direttrice di Agf,
Pietro Suber giornalista Mediaset e responsabile Carta di Roma,
Marino Bisso giornalista La Repubblica e Rete NoBavaglio,
Elisabetta Portoghese direttrice artistica ‘Castelnuovo Fotografia’,
Carlo Picozza Ordine dei Giornalisti del Lazio,
Valerio Piccioni giornalista Gazzetta dello Sport e promotore della ‘Corsa di Miguel’,
Ugo Baldi giornalista Il Messaggero,
Cristina Pantaleoni responsabile di ‘GVpress – Associazione italiana dei giornalisti-videomaker’,
Famiano Crucianelli presidente Bio distretto della Via Amerina,
Ivano Maiorella direttore Giornale Radio Sociale,
Roberto Pagano giornalista Forum Terzo Settore del Lazio,
Alessia Marani giornalista Il Messaggero,
Giuseppe De Marzo responsabile Politiche sociali Libera e Rete dei Numeri Pari,
Vincenzo Vita direttore Archivio Audiovisivo Movimento del Operaio-AAMOD,
Daniele Macheda giornalista Rai News 24
Vanessa Losurdo responsabile Civitonica

La premiazione, con la proiezione dei tre lavori scelti, si svolgerà sabato 4 maggio 2019 alle 17 Ex Granaio nel borgo medievale di Calcata(VT).

Nella stessa giornata si svolgerà la mostra fotografica ‘Calcata, una storia di disobbedienza’.

Domenica 5 maggio ore 16 nell’ex Granaio
proiezione “1938 Quando scoprimmo di non essere più italiami” di Pietro Suber con l’autore e Carlo Picozza

Ore 17.30 Ex Granaio:
L’ultimo scatto, il caso Matteotti, intervengono Italo Arcuri, autore de il corpo di Matteotti , Tano D’amico Paolo Grassini, Marino Bisso. Sarà proiettato la video inchiesta su Matteotti e la pista delle tangenti nere realizzata dal regista Paolo Grassini e Stefano Moser. Modera Carlo Picozza

Durante le due giornate sono previsti spazi tematici a cura della Cgil camere del lavoro di Civita Castellana e Spi Cgil lega valle del Tevere – Veio; dell’Anpi di Civita Castellana e sezione Matteotti – Rete Flaminia Tiberina. E inoltre:” I Love Leggere, Libri liberi x tutti” a cura della Rete NoBavaglio e workshop e con apparecchiature e strumentazioni legate alla produzione digitale video e fotografica.
La manifestazione si svolge con il patrocinio del Comune di Calcata

CALCATA UNA NUOVA STORIA DI RESISTENZA E DISOBBEDIENZA / Calcata, a story of disobedience

*Per info e segnalazioni

E-MAIL : [email protected]
Questo il programma di base

#PRESSing

#PRESSing

#PRESSing #nobavaglio Giornalisti in rete, stampalibera, newmedia, diritti La rete di giornalisti, freelance, operatori dell'informazione, foto-video reporter, mediattivisti, blogger... uniti per cambiare

Leggi articolo precedente:
CALCATA 4.0 / TERRA MIA la cultura del cibo che fa conoscere il territorio

Terra Mia  la cultura del cibo che fa conoscere il territorio A Calcata una storia di riscatto e di resistenza

Chiudi