La Rete #NoBavaglio al fianco di Report: Giù le mani dalle fonti giornalistiche

La Rete #NoBavaglio al fianco di Report: Giù le mani dalle fonti giornalistiche

La rete #NoBavaglio è al fianco dei giornalisti di Report: “Giù le mani dalle fonti giornalistiche. Il Governo deve intervenire perché ha il dovere di difendere la stampa libera.“

La sentenza del TAR del Lazio che autorizza a rivelare le fonti giornalistiche di un servizio della trasmissione Report è un atto gravissimo contro il giornalismo d’inchiesta. Un precedente a cui potrebbero appellarsi altri come forma di intimidazione e bavaglio. Bene ha fatto il conduttore di ‘Report’, Sigfrido Ranucci ad opporsi alla sentenza:
“Cosa deve fare Mascetti con quegli atti? Vuole sapere chi ci ha rivelato le sue consulenze? Deve venire l’esercito a prendere gli atti riguardanti le nostre fonti, noi non li daremo mai, tuteleremo le fonti fino alla morte. Se dovesse passare il principio espresso dal Tar, quale fonte si affiderebbe più a Report o ad un altro giornalista del servizio pubblico?“

Durissima anche la reazione di Fnsi-Usigrai in difesa del giornalismo d’inchiesta: “La sentenza del Tar del Lazio che autorizza l’accesso agli atti di Report apre un precedente pericolosissimo. Rispettare le sentenze, non vuol dire non poterle criticare. E anzi sono l’occasione per chiedere nuovamente a Governo e Parlamento la necessità di un chiarimento urgente sulla natura giuridica della Rai. I giornalisti che fanno informazione in Rai non possono essere paragonati a funzionari della Pubblica Amministrazione. Pertanto le norme sull’accesso agli atti devono soccombere di fronte al diritto/dovere del giornalista di tutelare le proprie fonti.
Altrimenti nei fatti si azzererebbe qualunque possibilità per i giornalisti Rai di fare il proprio lavoro, e ancor di più di fare giornalismo investigativo, così come nei doveri del Contratto di Servizio”. Secondo Fnsi e Usigrai, “la sentenza del Tar del Lazio condanna nei fatti il giornalista Rai a essere un giornalista di serie B. Siamo certi che la Rai farà appello con urgenza in Consiglio di Stato”.

Solidarietà a Report dalla Rete #NoBavaglio

#PRESSing

Pubblicato da #PRESSing

#PRESSing #nobavaglio Giornalisti in rete, stampalibera, newmedia, diritti La rete di giornalisti, freelance, operatori dell'informazione, foto-video reporter, mediattivisti, blogger... uniti per cambiare

Leggi articolo precedente:
RETE NOBAVAGLIO: UNA MOBILITAZIONE GENERALE PER CHIEDERE AL GOVERNO UN PIANO DI RILANCIO DEL SETTORE INFORMAZIONE

#NonPerNoiMaPerTutti Rete Nobavaglio, la nostra lotta per l'informazione libera "MA ORA SI CREI UNA VERA MOBILITAZIONE NEL PAESE PER OTTENERE...

Chiudi