Crea sito

#NOBAVAGLIO / Sole 24 Ore, continua lo sciopero dei giornalisti. Il direttore si autosospende ma non lascia

 Sole 24 ore: direttore Napoletano formalizza autosospensione. Ma lo scontro con la redazione va avanti.

by il Fatto di domenica 12 marzo

Sole 24 Ore, Napoletano non molla. E Confindustria si sfascia

Barricate – Il direttore offre l’autosospensione. Il giornale andrebbe in mano al vice. Ma i giornalisti continuano lo sciopero. Convocato per domani cda straordinario…

dal sito della Fnsi

Sole 24 Ore, i giornalisti votano lo sciopero a oltranza: «Il direttore lasci». Solidarietà ai colleghi da Fnsi, Alg e Asr

I giornalisti del Sole 24 ore hanno proclamato uno «sciopero ad oltranza finché il direttore Roberto Napoletano non lascerà la guida del giornale». Lo ha deciso, a larga maggioranza, l’assemblea dei giornalisti riunitasi dopo le perquisizioni della Guardia di finanza. Il sindacato al fianco dei colleghi.
Il direttore Roberto Napoletano

I giornalisti del Sole 24 ore hanno proclamato uno «sciopero ad oltranza finché il direttore Roberto Napoletano non lascerà la guida del giornale». Lo ha deciso, a larga maggioranza, l’assemblea dei giornalisti riunitasi dopo le perquisizioni compiute questa mattina dalla Guardia di finanza nell’ambito dell’inchiesta della procura di Milano sui conti del gruppo.

Leggi tutto: http://www.fnsi.it/sole-24-ore-i-giornalisti-votano-lo-sciopero-a-oltranza-il-direttore-lasci-solidarieta-ai-colleghi-da-fnsi-alg-e-asr

LEGGI ANCHE:

IlFattoQuotidiano.it / Economia & Lobby / Lobby
Sole 24 Ore, “redazione in sciopero fino a dimissioni del direttore”. A cui ex vertici avevano promesso maxi liquidazione

Repubblica.it/economia/finanza

Sole 24 Ore, perquisizioni e dieci indagati. Giornalisti in sciopero contro il direttore

vai a: http://www.repubblica.it/economia/finanza/2017/03/10/news/sole24ore_perquisizioni_per_le_copie_digitali_fasulle-160205798/

Il comunicato dei giornalisti del Sole
L’iscrizione nel registro degli indagati, per il reato di false comunicazioni sociali, del direttore Roberto Napoletano e di altri ex manager del gruppo, compresi l’ex presidente e l’ex amministratore delegato, rappresenta la pagina più buia nella storia del Sole 24 Ore. La redazione ha, sin da ottobre, sfiduciato a larghissima maggioranza il direttore e poi ribadito in più occasioni pubbliche la sua presa di distanza. Già allora era infatti evidente come, al di là delle responsabilità penali che sono ancora da accertare, a Roberto Napoletano dovesse essere attribuito un ruolo di primo piano in una gestione editoriale del tutto deficitaria, che ha contribuito a portare la società sull’orlo del fallimento.
Da ieri è emerso che la Procura di Milano ha acceso un faro anche sulla sua condotta. Al di là dell’esito finale del procedimento penale per la redazione è inammissibile che il giornale della finanza, dell’economia, del diritto possa andare in edicola con la firma di un direttore indagato per un reato assai grave, in ipotesi commesso proprio durante la sua permanenza al Sole 24 Ore. Ritiene pertanto, dopo un voto di oltre il 90% dell’assemblea, di non potere che proclamare uno sciopero a oltranza sino al momento della sua rimozione. Un’iniziativa senza precedenti nella storia sindacale del Sole 24 Ore e che, purtroppo, è l’unica che appare adeguata alla gravità della situazione.
Chiede pertanto all’azionista di maggioranza, Confindustria, una doppia assunzione di responsabilità, da una parte restituendo subito al giornale una guida autorevole e in discontinuità con l’attuale gestione, condizione indispensabile per rendere credibile qualsiasi prospettiva di rilancio; dall’altra procedendo, senza più indugi, alla ricapitalizzazione del gruppo, dopo averne annunciato la disponibilità ormai 6 mesi fa.

Sole 24 Ore, indagati il parlamentare Quintarelli e il direttore Napoletano. I giornalisti: “Sciopero a oltranza fino a dimissioni”

Inchiesta basata su due filoni: false comunicazioni sociali e appropriazione indebita di 3 milioni di euro. La redazione del quotidiano chiede un passo indietro di Napoletano

Sole 24 Ore, indagati il direttore Napoletano e il parlamentare Quintarelli
Roberto Napoletano

Dopo mesi di accertamenti e interrogatori la Procura di Milano rompe gli indugi e iscrive i primi nomi nel registro degli indagati nell’inchiesta sui conti del Gruppo Sole 24 ore. In tutto sono 9 e tra loro vi sono anche nomi di spicco come quello del direttore del quotidiano Roberto Napoletano e del deputato di Scelta Civica, Stefano Quintarelli, ex direttore dell’area digitale del gruppo. Il primo è indagato per false comunicazioni sociali, il secondo per appropriazione indebita. Al centro dell’inchiesta il giallo delle 109.500 copie digitali dichiarate nel marzo 2016 dalla casa editrice controllata da Confindustria ma poi sospettate d’essere “fantasma”.

“Sciopero a oltranza”

I giornalisti del quotidiano economico hanno proclamato uno ”sciopero ad oltranza finchè il direttore Napoletano non lascerà la guida del giornale”. A deciderlo l’assemblea dei giornalisti, secondo quanto si apprende dal Cdr.

(Stefano Quintarelli) 

Tra gli indagati anche gli ex presidente e ad

leggi tutto: http://notizie.tiscali.it/cronaca/articoli/Sole-24-Ore-indagati-direttore-Napoletano-parlamentare-Quintarelli/

#PRESSing

#PRESSing

#PRESSing #nobavaglio Giornalisti in rete, stampalibera, newmedia, diritti La rete di giornalisti, freelance, operatori dell'informazione, foto-video reporter, mediattivisti, blogger... uniti per cambiare

Leggi articolo precedente:
Da Ossigeno – 4 MINACCE DAL 4 AL 9 MARZO 2017

Le notizie da OSSIGENO, un importante osservatorio sugli attacchi alla libera informazione   4 MINACCE DAL 4 AL 9 MARZO

Chiudi