Crea sito

IL MANIFESTO #NOBAVAGLIO #PRESSing – Liberi di essere informati

#NOBAVAGLIO #PRESSing – Liberi di essere informati

Giornalisti in rete, stampalibera, newmedia, diritti – La rete delle giornaliste e dei giornalisti, freelance, operatori dell’informazione, uffici stampa, video/foto reporter, blogger,  attivisti per i diritti e per le battaglie civili…uniti per cambiare

bav7

NOBAVAGLIOLOGO-NEW-TRASPARENTE

bavfotopresidio

pressingweb

CHI SIAMO E COSA FACCIAMO

#NOBAVAGLIO #PRESSing – LIBERI DI ESSERE INFORMATI  nasce nel 2015 dall’appello scritto insieme a Stefano Rodotà a difesa della libertà dell’informazionerodotaFnsi

e condiviso da Fnsi, Odg e da centinaia di giornalisti, intellettuali, giuristi, personaggi dello spettacolo e associazioni. Siamo una rete di giornalisti, cittadini, artisti, avvocati, medici e attivisti del volontariato sociale,  impegnati nel creare una rete tra operatori dell’informazione e associazioni che lottano per un giornalismo indipendente e la difesa dei diritti umani. Ci riconosciamo nei valori della solidarieta’,  del volontariato, della tolleranza e della democrazia, nata dalla Resistenza, contro il fascismo e ogni forma di dittatura, di razzismo, di sessismo e di omofobia. Non siamo nè una corrente sindacale nè una formazione politica ma vogliamo fare rete tra soggetti sindacali e politici differenti per creare dibattito e partecipazione. L’area di #NOBAVAGLIO che si occupa specificamente delle tematiche legate alla categoria dei giornalsiti è #PRESSing giornalisti in rete (stampalibera, newmedia, diritti) ragruppa  giornalisti, freelance, operatori dell’informazione, uffici stampa, video/foto reporter, blogger. Fare “PRESSing” vuol dire agire in difesa dell’autonomia dell’informazione e sostenere battaglie civili.

Siamo decisi a non rassegnarci all’indifferenza ma crediamo nella partecipazione attiva.

nobavaglio333

LA NOSTRA IDEA DI GIORNALISMO…
“Ho fatto questo mio mestiere proprio come una missione religiosa, se vuoi, non cedendo a trappole facili. La più facile, te ne volevo parlare da tempo, è il Potere. Perché il potere corrompe, il potere ti fagocita, il potere ti tira dentro di sé! Capisci? Se ti metti accanto a un candidato alla presidenza in una campagna elettorale, se vai a cena con lui e parli con lui diventi un suo scagnozzo, no? Un suo operatore. Non mi è mai piaciuto. Il mio istinto è sempre stato di starne lontano. Proprio starne lontano, mentre oggi vedo tanti giovani che godono, che fioriscono all’idea di essere vicini al Potere, di dare del “tu” al Potere, di andarci a letto col Potere, di andarci a cena col Potere, per trarne lustro, gloria, informazioni magari. Io questo non lo ho mai fatto. Lo puoi chiamare anche una forma di moralità. Ho sempre avuto questo senso di orgoglio che io al potere gli stavo di faccia, lo guardavo, e lo mandavo a fanculo. Aprivo la porta, ci mettevo il piede, entravo dentro, ma quando ero nella sua stanza, invece di compiacerlo controllavo che cosa non andava, facevo le domande. Questo è il giornalismo”. Tiziano Terzani

NOI SIAMO QUELLI CHE…

agi2

lottano per i diritti contro ingiustizie sociali e leggi bavaglio; guardano oltre la crisi e si oppongono al ricatto del precariato; rivendicano dignità di reddito; sono ostinati nel cercare la verità dei fatti e nel cercare di rappresentarli nel rispetto delle persone; pensano che quando si chiude un giornale, una emittente o un sito web si spenga uno spazio importante di democrazia

striscionenobavaglio

#NOBAVAGLIO #PRESSing è per tutti noi che crediamo che più informazione sia garanzia di libertà, giustizia e democrazia.

LEGGI TUTTO: http://pressingweb.altervista.org/wp-admin/post.php?post=217&action=edit

#PRESSing

#PRESSing

#PRESSing #nobavaglio Giornalisti in rete, stampalibera, newmedia, diritti La rete di giornalisti, freelance, operatori dell'informazione, foto-video reporter, mediattivisti, blogger... uniti per cambiare

Leggi articolo precedente:
LA PAROLA E’ SACRA by Vincenzo Vita – Informazone e Web. Un ‘dibattito’ che puzza di censura

LA PAROLA E' SACRA Informazone e Web. Un 'dibattito' che puzza di censura di VINCENZO VITA Pessima l’uscita di Grillo

Chiudi